CENTRO CAPRESE IGNAZIO CERIO - CAPRITOURISM

Vai ai contenuti

Menu principale:

CENTRO CAPRESE IGNAZIO CERIO

DA NON PERDERE
INFO




ISOLA DI CAPRI  CENTRO CAPRESE IGNAZIO CERIO

 

Il suo nome deriva dal celebre naturalista Ignazio Cerio , si trova vicino ex Cattedrale  di S.Stefano, subito sopra le scalette di piazza Umberto I (la piazzetta), il suo porticato risale al periodo Angioino anche se nel tempo ha subito forti cambiamenti, al suo interno si possono ammirare esempi dii scultura e ceramica di origine Neolitica e testimonianze fossili, la maggior parte delle collezioni risale alla fine del secolo scorsoe raccoglie oltre 20.000 reperti naturalistici ed archeologici principalmente di Capri, raccolti da Ignazio Cerio (1841-1921). Conserva anche un ricco erbario (500 specie), la collezione algologica Oronzio Gabriele Costa (1789-1867) e quella naturalistica di Raffaello Bellini (1880-1926):
Il Centro Caprense Ignazio Cerio comprende: il Palazzo Cerio, che, ampliato nel 1689, ospita il museo dei resti paleontologici e naturalistici raccolti a Capri da Ignazio Cerio; il Palazzo Farace, del 1372, dove è la Biblioteca del Centro Caprese Ignazio Cerio; il Palazzo Vanalesti, Seminario vescovile nel 1787 ed oggi sede dell'Azienda di Soggiorno e Turismo.Lo scopo del Centro è la promozione delle attività che illustrino l'importanza storica, naturalistica ed artistica di Capri. Esso si prefigge, inoltre, di incoraggiare qualsiasi iniziativa che arricchisca la vita culturale dell'Isola, comprendendo in ciò anche la difesa delle sue bellezze naturali.
Le sale
1. Sala di paleontologia e geologia
Esposizione di rocce e fossili di Capri, con ricostruzione delle principali tappe dell'evoluzione geologica dell'Isola, da quando, circa 190 milioni di anni fa, essa era parte di una piattaforma carbonatica sommersa.
2. Sala di zoologia e botanica
Nelle vetrine sono esposte numerose specie di vertebrati ed invertebrati sia marini che terrestri vivienti in Capri e, per i vegetali, un esemplare di pianta prelevata tra le oltre 500 specie terrestri raccolte sull'Isola.
3. Sala di preistoria e protostoria
Sono esposti reperti del Paleolitico inferiore provenienti dal Quisisana (circa 2000-300.000 anni fa) e da altre località isolane.
4. Sala di Archeologia
La sala espone con criterio tipologico e cronologico reperti di età classica greca e romana delle collezioni Benner-Pagano e Cerio, in massima parte corredo di sepolture e delle ville imperiali di Capri.

NUMERI UTILI
Tel. +39 081.837.66.81
Fax +39 081.837.08.58
www.centrocaprense.org

 
Torna ai contenuti | Torna al menu